LA REPLICA DI CANNATA, NESSUN DEBITO MA FONDO PERDUTO PER LA REALIZZAZIONE DEL PORTO DI FALARIDE

Il Sindaco Cannata risponde alle osservazioni mosse da Salvatore Lorefice nel post precedente in merito ai fondi per la realizzazione del porto di contrada Falaride.

Purtroppo questo Lorefice rappresentante del Movimento 5 Stelle Avolese dimostra tutta la sua totale ignoranza, scrive Cannata in una breve ma rapida nota alla nostra redazione, in quanto non hanno compreso che le 300 mila euro erano fondi del GAC mentre questi ultimi, 1,2 milioni di euro, sono stati ottenuti tramite graduatoria e trattasi di Fondi Europei a Fondo Perduto.

Non sono debiti, il comune non avrà nulla da restituire, men che meno i cittadini. Anzi i cittadini e i pescatori avranno ad Avola, grazie alla mia amministrazione, un approdo e riparo barche atteso da moltissimi anni. Un risultato importantissimo per la città.

Per chi volesse consultare la graduatoria definitiva è possibile scaricare il documento in formato PDF dal sito della Regione Sicilia raggiungibile cliccando qui.

Commenti da Facebook

commenti