INDAGINI SU CONCESSIONI EDILIZIE. TRE AVVISI DI GARANZIA

La notizia è trapelata sabato 24 giugno tramite il quotidiano online NuovoSUD. Stando a quanto riportato tra le righe, si evince che la polizia giudiziaria, a seguito delle indagini della Procura della Repubblica di Siracusa, ha destinato tre avvisi di garanzia a un funzionario e a un dipendente del Comune di Avola con l’accusa di abuso d’ufficio, e a un imprenditore con l’accusa di falso ideologico.

«L’indagine – si legge sul sito – è stata condotta dagli agenti del Commissariato di Avola. Secondo quanto si è appreso, il titolare dell’impianto sportivo avrebbe ottenuto dall’Urbanistica, delle autorizzazioni su opere che sarebbero state realizzate anni addietro e realizzate abusivamente. Opere che non sarebbero mai state nè demolite, nè sanate».

Precisiamo che si tratta di indagini preliminari, quindi tutto da ridiscutere ed eventualmente confermare nelle sedi appropriate.

Commenti da Facebook

commenti