REAL AVOLA SCONFITTO IN CASA 1-3 DAL CASTELDACCIA

di Nino Campisi
real_avola_casteldaccia

Coppa Italia Promozione Siciliana. La partita di andata valevole per la semifinale di Coppa Italia Promozione, non va proprio bene per il Real Avola, che subisce una pesante sconfitta casalinga, contro i palermitani del Città di Casteldaccia.

Inizio di gara equilibrato, con il Real Avola che dopo solo sette minuti va in gol con D’Urso che batte un rigore assegnato dal Sig Leotta di Acireale, per atterramento in area di La Bruna.

Immediata la reazione dei palermitani, che con molta grinta e determinazione giocano un bel calcio per tutta la prima frazione di gioco costringendo i padroni di casa nella propria tre quarti e creando una serie di difficoltà alla difesa avolese che ha richiamato in più occasioni all’attenzione il portiere Scordino.

Tuttavia, allo scadere del primo tempo, ancora D’Urso sfugge al proprio diretto difensore e con un tiro a filo d’erba, supera il portiere ma la palla accarezza il palo.

Si va al riposo con il Real che ha subìto gli avversari tenendo con molta difficoltà il vantaggio.
Nella ripresa sono sempre gli ospiti, completi in ogni reparto, a svolgere una manovra molto fluida cercando a tutti i costi il gol del pareggio che arriva al 58′ con Caronia che con un preciso calcio di punizione mette il pallone nell’angolo alto sulla destra di Scordino.

Il Casteldaccia non si accontenta e mostra tutte le intenzioni di voler vincere la partita, e al 70′ raddoppia con Ferrara che mette a segno sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Passano appena tre minuti e ancora Ferrara mette a segno il terzo gol. (nella foto fuori inquadratura)

Il Real perde concentrazione e la partita a tratti diventa nervosa e non mancano le azioni fallose. Non rimane che attendere il triplice fischio del Sig Leotta che arriva dopo cinque minuti di recupero.

I ragazzi di Mister Monaca ci hanno provato fino al’ultimo secondo, con dignità e senza mai tirarsi indietro. Questa sconfitta è stata accettata e servirà da riflessione per il proseguo del campionato, ma soprattutto per affrontare la partita di ritorno provandoci ancora.

Il ritorno è fissato per il 16 marzo a Casteldaccia, dove i padroni di casa hanno già messo un’ipoteca sulla qualificazione per la finale. Il Real dovrà tentare un colpaccio che metterebbe a nudo le tasche dei bookmaker.

Le foto della partita sono disponibili sul nostro repository flickr.

@antcampisi

Commenti da Facebook

commenti